“Filosofia della Quotidianità” – Agorà

Pubblicato venerdì 21 marzo 2014

L’associazione culturale Agorà promuove la “Filosofia della quotidianità”.
Un ciclo di incontri aperto a tutti sostenuto dalla Fondazione Carima.

I dialoghi filosofici, in questa fase storica di grave crisi sociale, di incertezza e di smarrimento, per alimentare lo spirito critico e la speranza nei luoghi della vita quotidiana, per una filosofia non solo ascoltata ma vissuta a pieno dai partecipanti. Esperienza coinvolgente alla ricerca del senso dell’esistenza per rispondere alla domanda di ben-essere di molti, in particolare dei giovani, da incontrare nei luoghi di aggregazione quali sono le piazze, l’Abbadia di Fiastra, le Università, i giardini pubblici. Gli incontri vogliono fornire strumenti per gestire la vita di tutti i giorni con fiducia, ascoltare la voce dell’anima, del daimon, per recuperare stili di vita naturali e compatibili con la complessità dell’animale simbolico homo sapiens. Sono previsti dialoghi con filosofi dell’Università di Macerata e con testimoni significativi del territorio per le nuove generazioni (religiosi, artisti, sportivi, imprenditori, ricercatori). Nell’intento di curare il diffuso disagio sociale verranno organizzate colazioni ed aperitivi filosofici in spazi pubblici scelti della provincia, passeggiate filosofiche all’Abbadia di Fiastra, incontri nei luoghi di aggregazione giovanile, dialoghi organizzati nei non–luoghi della vita quotidiana, come filosofia on the road. Tra gli obiettivi del progetto quello di migliorare la propria esperienza di vita attraverso la filosofia come risorsa preziosa per tutti i “non filosofi”, accessibile ad ognuno, andando ad incontrare i giovani, in particolare, negli ambiti della quotidianità. La filosofia di strada vuole recuperare la funzione della filosofia classica come cura dell’uomo nel pieno di questa crisi epocale di tipo antropologico. Altro obiettivo è quello di promuovere l’uso di un grande bene comune come è l’Abbadia di Fiastra mediante stili salutari di vita con passeggiate filosofiche guidate, momenti musicali e di contemplazione con i monaci e con i filosofi.